SharePoint 2013: un mare di conferenze!

Con l'avvento della nuova wave di SharePoint e Office 2013 ormai in versione RTM, cominciano a moltiplicarsi le conferenze in cui vengono presentati ed analizzati questi nuovi prodotti.

Questo fine anno risulta particolarmente impegnativo per chi come me è un ITPro: oltre alle versioni dei prodotti succitate (che già da sole impegnano la totalità del mio tempo dedicato allo studio delle nuove tecnologie) abbiamo l'arrivo delle nuove versioni dei prodotti su cui SharePoint si base. Mi riferisco naturalmente a Windows Server 2012 e al più "maturo" SQL Server 2012.

Nei prossimi sei mesi, per quanto mi riguarda, sarò impegnato come MVP in numerose conferenze sia come spettatore che come speaker in Italia e all'estero.

Le principali ve le ripropongo qui, sia perchè sarebbe bello incontrarvi di persona in almeno una di queste, sia perchè così faccio un breve ripasso anche io della mia agenda ed evito di bucare qualche appuntamento! :)

nei giorni dal 12 al 15 Novembre 2012 sarò impegnato come spettatore a Las Vegas per la SharePoint Conference (SPC2012): sarà bello ritrovare tutto il Product Group di SharePoint e gli amici dell'MCM con cui ho condiviso lacrime e sangue a Seattle.

A seguire, e con il jetlag ancora sulle spalle, sarò impegnato con il WPC 2012 a Milano nei giorni dal 20 al 22 Novembre 2012: La particolarità di questa conferenza, alla sua 19esima edizione, è quella di non essere focalizzata su un solo prodotto, ma di dare un assaggio di quelle che sono tutte le ultime tecnologie in casa Microsoft e, viste tutte le novità, è da non perdere.

La mia sessione sarà: SC3007 - SharePoint Server 2013: Advanced Install and Best Practice, venite a trovarmi se partecipate!

Terminata anche questa avventura, mi troverete dopo pochi giorni in Slovenia per gli SharePoint Days il 26 e 27 Novembre 2012: qui faccio un pò l'outsider (non solo in termini geografici) essendo una conferenza prevalentemente per sviluppatori. Avrò comunque due sessioni ITPro in Inglese.

le mie sessioni saranno le seguenti:

SharePoint 2013: What’s new? (English)

User Profile Synchronization in SharePoint Server 2013 (English)

Finito qui? beh, per il momento e salvo nuovi arrivi, per il 2012 si. Ma già a Marzo dell'anno prossimo eccomi partecipare all'evento SharePoint più importante d'Italia: la SharePoint Conference 2013! Vi consiglio di non mancare per poter approfittare della presenza di alcuni degli SharePointers più importanti del pianeta (Spencer Harbar, Bill Baer e Mirjam van Olst) e di Italia (Paolo Pialorsi, Igor Macori e Claudio Brotto)

quest'anno partecipo con due sessioni:

SEC332: ADFS and SharePoint- Federation made simple

IT332: How to migrate to SharePoint 2013 questa in doppio con il grandissimo Igor, un onore ed un piacere allo stesso tempo!

Per adesso è tutto... le opportunità di incontrarci penso non manchino..

Ci vediamo presto!

Posted: Nov 06 2012, 02:49 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Filed under: SharePoint 2013
Office 2013 e SharePoint 2013 sono qui!

 

Ci Siamo! Parte la beta pubblica per Office 2013 e SharePoint 2013! le nuove versioni dei best seller Microsoft (dopo Windows ovvio..).

è possibile scaricare i binari della preview dai seguenti indirizzi:

Sharepoint Foundation 2013 Preview

SharePoint Server 2013 Preview

Le novità sono tantissime, sia lato ITPRO che lato DEV.

Le analizzaremo a fondo su questo blog e sulla community SharePointCommunity.it

intanto vi consiglio la lettura di questa documentazione giusto per farvi un'idea di cosa stiamo parlando!

SharePoint 2013 Training ITPRO 

E questo link per cominciare la vostra installazione personale!

Downloadable eBook: Deployment guide for SharePoint 2013 Preview

A presto! 

 

 

Posted: Jul 17 2012, 01:30 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
SharePoint 2010 Cumulative Update Aprile 2012: Provaci ancora Microsoft!

Come di consueto anche la Cumulative Update di Aprile 2012 era stata ritirata per problematiche tecniche legate ad alcuni bug.

Adesso risulta essere nuovamente disponibile e la trovate qui:

April CU 2012 for SharePoint Server

il vosto farm level dovrebbe essere, una volta terminata l'installazione e la wizard, il 14.0.6120.5006

La versione buggata era invece la 14.0.6120.5000.

Buon Patching!

Posted: Jun 14 2012, 12:43 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Windows 8 Consumer Preview: le prime impressioni

Da un pò di giorni ho deciso di installare le versione Cunsumer Preview di Windows 8 (Client) sul mio PC principale. La scelta è stata dettata dalla voglia di provare a fondo il nuovo sistema operativo, anche se non in versione feature complete, che si contrapponeva alla scarsità di tempo a mia disposizione (sono impegnato anche in altri due programmi beta molto importanti e di cui non posso al momento parlare). Quindi mi sono detto: l’unico modo per provarlo è usarlo davvero! E quindi eccomi qui ad utilizzarlo tutti i giorni per tutte le attività che capitano, quotidiane o no. 

Lo scopo di questo post non è sicuramente quello di darvi una completa lista delle novità presenti (il nuovo OS non è ancora completo), ma semplicemente indicarvi, a mio parere, quali sono le cose che potrebbero risultare utili e quelle che invece andrebbero riviste o ripensate. 

Ecco quindi la mia lista Amore/Odio dettata dalla mia convivenza con Windows 8.  

AMORE

·       Velocità: Sin dal primo boot noterete che Windows 8 è veloce! Si... veloce come Windows 7 non è mai stato: a parità di hardware Windows 8 effettua lo start in circa il 50% del tempo in meno. Sul mio disco SSD va su in 5 sec netti. Merito sicuramente dell’implementazione dell’Hybrid Boot che permette di mettere in ibernazione il kernel in fase di shutdown. Windows 8 risulta anche visivamente più veloce nell’utilizzo delle comuni applicazioni quali Office, Zune, Photoshop ecc..

 

·         Compatibilità: tutto ciò che girava su Windows 7 si è installato senza problemi su questa versione di Windows 8 (compresi i driver). Quindi direi che sono definitivamente passati i problemi di compatibilità avuto tra le precedenti versioni dell’OS Microsoft forse anche perchè le Software House hanno prodotto software più maturo e compatibile con L’UAC che è sempre presente anche nel nuovo sistema operativo.

 

·         Hyper-V: Finalmente anche la versione client ha un decente sistema di virtualizzazione che va a sostituire il vecchio (e alquanto inutile a fini lavorativi) XP Mode. Il servizio Hyper-V installato come Feature aggiuntiva deriva in tutto e per tutto dalla versione server di Windows 8 mantenendone la compatibilità (è possibile quindi esportare le macchine da Windows 8 Client ed importarle in ambiente Server). Per di più, gestisce finalmente in maniera nativa anche le connessioni di rete via Wi-fi (anche se tramite il solito “trucchetto” del Network Bridge). Per chi, come me, ha necessità di utilizzare macchine virtuali con ambiente diversi installati, questo è assolutamente un grande miglioramento.

 

·         Mount diretto delle ISO: essendo Windows 8 progettato con la mente proiettata ai tablet senza unità ottica, Microsoft ha pensato bene di introdurre in sistema nativo di caricamento delle immagini disco più conosciute (.iso, .img). Basta infatti selezionare il file immagine a cui si vuole accedere, cliccare con il tasto destro e, voilà, ecco comparire dal menù la voce Mount che crea in automatico una periferica virtuale in cui viene mostrato il contenuto dell’immagine disco. Niente più software terze parti per questo.

 

·         Storge Space: direttamente ereditata dalla tecnologia Drive Extender di Windows Home Server, questa funzionalità permette di raggruppare i dischi in pool e presentarli in Spaces, che sono formattati con un normale file system per essere utilizzati quotidianamente. Somiglia ad un RAID vero? In realtà è un RAID software che però presenta alcuni vantaggi notevoli:

  • I dischi del pool possono essere di tecnologia (SATA, USB, eSATA, ISCSI) e dimensioni diverse
  • È possibile aggiungere dischi in qualsiasi momento al pool senza generare problemi
  • E’ possibile avere dischi spare che verranno utilizzati solo in caso di Fault di uno dei dischi attualmente impegnati
  • Le policy di ridondanza prevedono: 2-way copy, 3-way copy e una sorta di RAID-5.
  • Unica nota dolente che ho trovato è che non è possibile fare boot dagli Spaces

·         Charms: Se è vero che è scomparso il pulsante START (leggi la sezione ODIO di questo post), è anche vero che molte delle funzionalità dell’ormai storico pulsante sono state migrate e migliorate nella Charms. Queste non sono altro che le icone che compaiono toccando con il mouse l’angolo in basso a destra dello schermo (o premento Windows+C). Una volta presa l’abitudine ad usarle (e dovrete per forza poichè è l’unico modo che avete per spegnere correttamente il pc) queste diverranno veramente comode e funzionali. Inoltre le charms sono contestuali. Se per esempio aprite Internet Explorer in versione Metro e poi cliccate sulla charm Settings, questa proporrà le impostazioni dell’applicazione e non quelle di sistema.

 Quindi tutto rose e fiori? Neanche per sogno!

Veniamo alle note dolenti... che, almeno per me, non sono poche. 

ODIO

·         Completa separazione tra le APP metro e le applicazioni Standard: Questo è il classico “difetto” alla Microsoft, possibilità di fare la stessa identica cosa con più strumenti completamenti slegati tra loro!. Esempio lampante è Internet Explorer 10. Di questo programma ne esistono 2 versioni: la Metro e la Standand. Bene.. quindi se prendo la standard e faccio una modifica (aggiunta del Plug-in di Flash), ipotizzo che il plug-in sia disponibile anche per la Metro... FALSO. OK, questo potrebbe essere un problema della versione del Flash, ovviamente non ancora pronta per IE10 (sulla versione Standard funziona benissimo comunque), ma fa capire come le due applicazioni siano veramente due cose distinte.

 

·         PIN sull’interfaccia Metro: Se provate ad installare un’applicazione qualsiasi su Windows 8 (per esempio Office), vi troverete al suo termine con una miriade di “simil-tile” agganciate sul vostro Start Metro! In pratica TUTTE quelle che andrebbero a finire all’interno del menù Start nella cartellina Office. Ci ho messo almeno 2 minuti per rimuovere tutto ciò che non era necessario “pinnare”. Pensate questo per ogni applicazione che intendete installare! Veramente noioso.

 

 

·         Pulsante START: scomparso! E adesso? Questo comporterà molti disagi a chi usa il pc solo occasionalmente. Quello che bisogna chiarire però è che il pulsante non è sparito, si è solo trasformato ed è diventato la pagina METRO che abbiamo al caricamento del PC. La cosa frustrante però è la necessità di dover passare tutte le volte all’interfaccia metro per aprire un applicazione “pinnata” che vi riporterà sull’interfaccia desktop per il suo utilizzo. Per ovviare al problema dovresti collegare le applicazioni più frequenti alla Taskbar... ma questo significa “manutenere” due diversi “avvio veloce”.

 

 

·        Account Live: Windows 8 è pensato in chiave social quindi permette di utilizzare l’account Windows Live come utente locale del computer e di fare tante belle cose (magari faccio un post a parte essendo veramente tante!) attraverso il Cloud. Si OK... ma io ho bisogno di un account di dominio o di un account locale sulla macchina che non è (ovviamente) lo stesso che uso per i social network o per il Live. Bene, in questo caso alcune App Metro (Xbox Games, Music, Video, Skydrive) non possono essere usate. Speriamo che questo problema venga risolto prima della versione finale. 

 

In definitiva, dopo un utilizzo intenso, devo dire che anche su portatili non touch, il nuovo OS non mi dispiace. Quello che sicuramente è vero è che sarà un cambio epocale per i sistemi Home e Office: l’avvicinamento delle interfacce tra Smartphone, Tablet e PC fa un notevole passo avanti e  la possibilità di utilizzare il Cloud come “repository” di informazioni dà la possibilità di avere un identità unica su tutti i sistemi indipendentemente da cosa o dove essi siano.

Ci sarà però bisogno di ripensare al modo in cui utilizzaziamo il vecchio scatolone sulla scrivania, il telefono e tutte le altre periferiche che quotidianamente usiamo. Con questa interfaccia e questo OS (più i futuri Windows Phone 8 e via discorrendo), Microsoft ha deciso di rischiare per portare la sua visione del computing ad un livello successivo. Non si chiede questo alle società che fanno innovazione?    

Posted: Mar 14 2012, 16:15 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Filed under: Windows 8
Pubblicato il libro su Office 365 di Igor Macori e Claudio Brotto

E’ stato finalmente pubblicato, e sarà prestissimo disponibile nelle librerie (o acquistabile online), il nuovo libro su Office 365 di Igor Macori e  Claudio Brotto, che mi vede partecipe come revisore delle bozze.

Il libro, il primo pubblicato in Italia su Office 365, è edito da Mondadori Informatica, e raccoglie un distillato dell'esperienza (notevole) maturata dai due autori sui servizi di Office 365 fin dall’utilizzo della prima beta.

Un buon libro per cominciare a conoscere quelle che sono le potenzialita di Office 365 e capirne la filosofia.

Posted: Feb 10 2012, 11:04 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Filed under: Office365
La Beta di Office 15 già a fine Gennaio?

la prima beta di Microsoft Office 15, il codename della prossima versione della popolare suite di produttività di Microsoft, potrebbe essere rilasciata per la fine di Gennaio 2012.

Microsoft fornirà con molta probabilità una Tecnology Preview del prodotto al CES 2012 (10-13 Gennaio) insieme alla beta di Windows 8.

Si sa ancora poco di Office 15, ma ecco un riassunto delle caratteristiche che dovrebbe integrare (il condizionale è d'obbligo):

  • Office 15 è stato sviluppato con permettere l'utilizzo del touch e della penna oltre che per mouse e tastiera.
  • Ci sarà una nuova applicazione (nome in codice "Moorea") che servirà come landing page per tutti gli utenti office e che permetterà di navigare velocemente tra documenti e immagini.
  • Outlook 2012 potrebbe avere un'interfaccia Metro Style cosi come riportato al seguente link: http://www.winrumors.com/microsoft-office-15-full-metro-ui-screenshot-leaks/

In ogni caso, appena dopo Natale, avremo un idea più precisa di quello che succederà.

A presto!

Posted: Nov 24 2011, 19:33 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Filed under: Office 15
WPC 2011: Come Virtualizzare un ambiente SharePoint

Con grande piacere parteciperò per il terzo anno consecutivo al WPC2011, la conferenza organizzata da Overnet sulle ultime tecnologie di sviluppo e gli ultimi prodotti di casa Microsoft che si terrà nei giorni 22, 23 e 24 novembre 2011 presso il Centro Congressi Milanofiori di Assago (MI).

Quest'anno ha però un valore particolare poichè questa conferenza compie 18 anni ed è la prima a cui partecipo come MVP su SharePoint 2010!

Insieme a me grandi nomi e grandi amici come Giuseppe Marchi (Peppe.Net) e Sergio De Chiara (il mio mentore per le conferenze!)

Quest'anno terrò una sessione sola:

I3001 | SharePoint Server 2010: Virtualize Environment
Francesco Sodano {Track: Collaboration, Workflow & Search }

Ma sarò presente al desk degli MVP tutti i giorni per rispondere alle vostre domande!

Spero di vedervi lì per chiacchierare un pò su SharePoint.

Posted: Oct 13 2011, 21:10 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Filed under:
Annunciata la Service Pack 3 per Sharepoint 2007 e Office 2007

E' stata annunciata oggi la terza (ed ultima!) Service Pack per Office e SharePoint 2007.

La data di uscita è confermata per il quarto quadrimetre del 2011 (quindi al massimo entro Dicembre)

Questo rappresenta l'ultimo Service Pack che sarà rilasciato in vista dell'imminente fine del supporto MainStream per SharePoint 2007 (e di Office 2007) il 10 Aprile del 2012.

Un Colpo al cuore per chi, come me, ha cominciato seguendo la beta di questo prodotto, amandolo/odiandolo in molti progetti... ma anche un passo avanti per migrare al nuovo e più performante sharePoint 2010

Di seguito il link per ulteriori informazioni.

http://blogs.technet.com/b/office_sustained_engineering/archive/2011/10/06/announcing-service-pack-3-for-office-2007-and-sharepoint-server-2007.aspx

Posted: Oct 10 2011, 20:56 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Filed under: Sharepoint 2007
Piccolo problema per l'August CU per SharePoint 2010

Sembrava andare tutto liscio ma un qualcosina capita sempre.

Ecco quindi una KB per un piccolo errore di visualizzazione che compare se avete applicato la August CU al vostro SharePoint

http://support.microsoft.com/kb/2622705

in pratica nella sezione Health Report compare il seguente errore:

Verify that the critical User Profile Application and User Profile Proxy Application timer jobs are available and have not been mistakenly deleted.

Non vi allarmate comunque perchè è solo un errore della logica applicata dalla Health Rule e il vostro UPS sta funzionando come sempre (nel bene e nel male)

A presto!

Posted: Sep 27 2011, 20:17 by fsodano | Comments (0) RSS comment feed |
  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Filed under:
Security Bulletin (MS11-074) e SharePoint 2010

il 13 settembre 2011 Microsoft ha rilasciato un update per molte componenti Office Client e Server sia in versione 2007 che 2010 (potete trovare le informazioni a questo indirizzo). La patch rilasciata è classificata come importante e quindi i sistemi automatici di update come WSUS potrebbero installarla automaticamente sulle vostre macchine SharePoint.

Fate attenzione però, poichè sono stati riscontrati alcuni problemi sulle Farm dopo l'installazione di questo update.

uno di questi è relativo al browsing delle pagine di un Publishing Site

 

il secondo è relativo al'impossibilità di navigare la pagina di amministrazione dello User Profile Service dalla Central Administration.

Il problema è causato da un problema di versioning relativo ad alcune DLL di SharePoint che vengono modificate da questo update e si presenta (pare) solo nel caso in cui la patch viene installata tramite WSUS.

Per risolvere il problema è necessario re-installare a mano TUTTI i pacchetti (se applicabili) presenti nel bollettino e, al termine, lanciare la Wizard di Configurazione di SharePoint oppure, metodo alternativo ma un pò più drastico, è l'installazione della SP1 con il June CU (e wizard anche in questo caso)